Riviste Arredamento

La definizione di "rivista" in senso giornalistico è quella di una pubblicazione periodica,

cioè ad intervalli di tempo non inferiori alle 24 ore altrimenti sarebbe un quotidiano. Una rivista si occupa di argomenti specifici di un particolare argomento od attività con massimo approfondimento delle tematiche od un semplice approccio generico. Più che altro le riviste hanno scopo aggiornamento ed approfondimento. Una rivista viene categorizzata in base alla sua periodicità ed argomento. Periodicità nel senso che può essere pubblicata ad intervalli regolari come: settimanale, quindicinale, mensile, bimestrale, trimestrale, quadriennale, semestrale, annuale, ed infine anche come rivista pluriennale. Gli argomenti che tratta un specifica rivista sono infinti, come la scienza, politica, religione, attualità, arredamento ecc.. In tematiche scientifiche od accademiche le riviste i contenuti sono scritti da specialisti del settore. Molte riviste oltre ad essere acquistate casualmente in edicola, hanno la possibilità dell'abbonamento temporaneo. Rivista Online: A dire il vero per definizione non esistono riviste on line tanto meno di arredamento, in quanto una vera e propria rivista è solamente in pubblicazione periodica e non visibile 24 ore su 24 con continui aggiornamenti e contenuti aggiunti come avviene su internet. Questo non vuol dire che non sia realizzabile, perchè basterebbe disattivare le pagine di un sito ogni mese e contemporaneamente inserirne altrettante di nuove, ed il farlo regolarmente farebbe divenire questo sito la prima vera rivista on line mensile. Ciò non viene fatto per ragioni di costi non recuperabili come avviene nelle riviste cartacee e per motivi di posizionamento sui motori di ricerca i quali penalizzerebbero un sito con tali cambiamenti periodici. Per quale motivo si dovrebbe consultare una rivista arredamento acquistata in edicola, od un sito web strutturato come una rivista on line?..., beh di sicuro il motivo e di conseguenza lo scopo della rivista è quello di informare con dati scritti su uno specifico mobile o stile d'arredamento, e con l'ausiglio di immagini le quali sono essenziali per capire di cosa si stà parlando e per trarre la conclusione e considerazione sul tal mobile o tipo di arredamento.

Per ottenere la propria corretta considerazione su cio che si sta leggendo e osservando, serve fare attenzione al non essere deviati da interessi commerciali dell'autore o meglio della testata giornalistica, la quale per ovvi motivi operativi può tendere al privilegiare uno specifico mobile o mobilificio, travisando dal dare una veritiera, completa ed effettiva infomazione.

Rivista arredamenti

casabNon sempre serve recarsi in edicola per consultare le migliori riviste di arredamento, e tanto meno spendere decine di euro per aggiornarsi sulle ultime novità arredamento casa. La maggioranza delle testate giornalistiche che trattano il settore arredamento si sono organizzate con siti web in cui pubblicano una gran parte dei loro articoli cartacei ad immediata accessibilità on line. Diciamo però "quasi" come le riviste che si trovano in edicola, soprattutto perchè i dati e testi messi pubblicamente on line sono in quantità ridotta con scopo di veloce aggiornamento non approfondito come invece avviene nella rivista arredamento cartacea. Tutto sommato comunque sono utili questi dati per aggiornarsi sulle tendenze e design d'arredo interni, facendosi così una idea delle attuali proposte del mercato ed arrivare ad individuare come si potrebbe arredare la propria casa. La differenza sostanziale comunque che c'è tra una tradizionale rivista cartacea d'arredamento e quella on line, è che on line si tratta di sito web con pagine che vengono aggiunte o solo aggiornate, mentre in edicola abbiamo un corpo completo e nuovo di pagine generalmente ogni mese.

huse homelife home

Una rivista arredamento ha lo scopo di fornire informazioni utili sull'arredare casa e spazi in cui vivere o lavorare come potrebbe essere anche l'ufficio. Essendo un argomento molto vasto servirebbe una enciclopedia più che una rivista o l'abbonamento mensile a delle riviste specializzate, le quali di volta in volta scrivono articoli su singoli ambienti, singoli mobili e prodotti per arredare che sono solo una millesima parte di tutto l'argomento arredamento in generale. Quindi la rivista arredamento dal lato pratico è utile solo per una sommaria e casuale informazione su qualcosa di specifico che se siamo fortunati fà al caso nostro ed invece nella maggior parte dei casi prendiamo per buono qualcosa che va bene per arredare in quel contesto e non nel nostro, senza sapere che esistono altri mobili, metodi, soluzioni ed oggetti d'arredamento migliori per la nostra casa rispetto a quelli che abbiamo visto magari letto in dozzine di riviste. Mah... riviste o magazine? La conclusione è che: o si acquistano tonnellate-miliaia di riviste o magazine e le si spulciano tutte, oppure affidarsi al caso e prendere per buono quello che capita in quel mese o momento. La prima soluzione a meno che uno non sia un po psicotico la eviterei e se ci si tiene davvero tanto al proprio arredamento fino al punto di volersi informare ad un livello guasi professionale non volendo fare un corso d'arredatore, il consiglio spassionato è di consultare tutto questo sito www.inarredamento.it,  il quale nelle su pagine tratta in lungo e largo fino ai 360° ogni aspetto dell'arredamento. Poi tenersi aggiornati sulle ultime tendenze, cosa è stato lanciato e colori più usati nel Salone del mobile di Milano ecc. ecc., va sempre bene farlo attraverso una rivista ma senza pretendere di ottenere la completa e più idonea informazione per arredare.

icon montaggio mobili

icon montaggio mobili