Laminato

0.0/5 di voti (0 voti)

Laminato: finitura del mobile con impiallacciatura generalmente in noce su parti in massello o tamburate in maniera che le venature risultino parallele. Attualmente per laminato si intende un sottile rivestimento plastico rigido applicato sui pannelli dei mobili, simulando legni o colori. Da non confondere col melaminico o nobilitato il quale è ancora più sottile con essenza più cartacea che plastica. Conosciuto sin dagli anni 60 anche con il nome commerciale di "formica" è creato di base da resine fenoliche piu' carta estetica decorativa (melamina) incollate per formare dei fogli di circa 0,6 mm. Poi impiegato per nel rivestimento dei pannelli truciolato o simili. Quando le resine di supporto sono maggiori di 1 mm si definisce laminato stratificato il quale non necessita' per alcuni usi di pannelli supporto e può essere impiegato direttamente come pannello autoportante.

Impiallacciato:

Mobile o materiale rivestito con un sottile velo di legno a scopo decorativo e per aumentarne il pregio.

Formica

laminato plastico per rivestimento mobili e pannelli che prende il nome dal suo costruttore sin dagli anni 70.

laminato

Termine Relativo

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.