Letto tatami o Giapponese

Il letto tatami in verità non è un letto ma un pavimento giapponese. Il tatami è una stuoia rettangolare fatta con paglia di riso che i Giapponesi uniscono in più elementi fino a creare un pavimento sul quale dormono appoggiando il materasso futon che genericamente è una sorta di sacco imbottito di cotone. I letti Tatami usualmente sul mercato sono chiamati cosi per un uso commerciale che corrisponde alle carattristiche di una base letto bassa in legno, moderna con testata o senza; con il piano rete in legno o listelli di legno, predisposto per qualsiasi tipo di materasso.

I letti tatami più vicini all'originale giapponese sono composizioni rettangolari di paglia di riso triturata e pressata, poi rifiniti ancora con paglia di riso intrecciata e bordati con del cotone. All'interno hanno carta antitarmica per ottenere durevolezza a lungo termine. Un singolo tatami come descritto può essere utilizzato direttamente a terra, oppure utilizzando un basso supporto di legno. Il letto chiamato giapponese nei comuni centri di vendita letti è semplicemente un letto basso e lineare con un fascione molto evidente e sporgente attorno al materasso. I letti tatami detti anche letti giapponesi in versione occidentale e lontanissimi dagli originali, sono commercializzati da tutte le aziente che producono letti moderni, e si possono trovare modelli su tutte le fascie prezzo, dal vero legno alla plastica finto legno.